Primo concerto stagione 2017

Domenica 29 gennaio presso la nostra sede di Abbiategrasso ci sarà il primo concerto della stagione 2017.

Vi aspetto numerosi!!!!

Vi ricordo che tutti i nostri concerti sono gratuiti e dedicati al nostro pubblico, soci e amici.

image1.PNG

Annunci

Concerto alla scuola Lonjia

Foto 21-12-16, 22 58 02.jpg

Dopo solo qualche mese di lavoro siamo riusciti ad organizzare un magnifico concertino alla scuola Lonjia di Via Paolo Sarpi, dove da quest’anno ho preso la direzione musicale. Riconosco che non è facile riuscire a portare la nostra cultura musicale europea e le nostre tradizioni verso un popolo che ha diverse sensibilità, ma la cosa positiva è la voglia che hanno di imparare e migliorare, loro accolgono e non rifiutano, noi talvolta parliamo e diamo giudizi senza ascoltare e nemmeno sapere. Sono quindi soddisfatto delle mie domeniche e giornate che quest’anno ho riservato per loro. Presto salirà anche la qualità e ci saranno nuovi appuntamenti, magari qualcuno dei nostri ha voglia di venire a fare un giro, serve sempre….. solo quando non abbiamo più qualcosa o qualcuno ne riconosciamo il vero valore.

Foto 21-12-16, 22 57 33.jpg

 

 

 

Si ricomincia…

Siamo ormai pronti per un nuovo anno di musica. In questi giorni ho strutturato il programma dell’anno 2016/2017, pensando ai corsi di pianoforte tradizionale, a quelli complementari, agli incontri straordinari con pianisti e maestri ospiti, agli stage e masterclass e alla nascita della nostra prima stagione concertistica, dove vedremo protagonisti i nostri allievi, i maestri e qualche piacevole sorpresa, se ci sarà il giusto riscontro e partecipazione. Le vacanze spero siano servite per il meritato riposo e la ricarica… l’autunno è ormai alle porte e ci aiuta ad entrare in una fase più riflessiva e di lavoro, ancora una volta ascoltando i tempi della natura, possiamo percepire i suggerimenti su come utilizzare le nostre energie e realizzare le nostre volontà. Io sono sempre al mio posto, con voglia, entusiasmo e nuove idee. Durante l’estate anche io ho frequentato corsi di perfezionamento e suonato in diverse occasioni, un insegnante non può smettere mai di studiare e lavorare per il proprio perfezionamento, mancherebbero idee, soluzioni e aiuti concreti alle persone, si finirebbe per ripetere sempre le stesse cose e diventare noiosi, utilizzando le lezioni per fare tante chiacchiere e poca musica. Quindi preparatevi perché ho nuove idee per tutti.

Vi anticipo la locandina dei concerti e saggi del 2016…… il resto ve lo dico a voce.😉

appuntamenti-2016

Primo Concerto stagione 2015

Tanti complimenti ad Alice e Maya per il bel concerto che questo pomeriggio ci hanno offerto presso lo showroom Fazioli di Milano.
Mi ha fatto immensamente piacere vederle musicalmente più mature e capaci di sostenere brani impegnativi in modo naturale e quasi del tutto sereno.
Hanno potuto suonare su un pianoforte gran coda di 274cm , pianoforte affidato ai Big della musica, dal suono dolce, profondo e infinito…. se lo ricorderanno.
Ringrazio le persone presenti, sia il nostro pubblico che ci segue di solito sia i nuovi.
Vi do appuntamento al prossimo che sarà a fine marzo, con Lucrezia, Angela e una sorpresa.

Grazie infinite

Maurizio

Concerto a Verona

8 novembre 2013 ore 21.00

 

 

Image

 

Notturno

” parole e suoni, suoni e parole come in un grande viaggio

   emozioni e sentimenti, sogni e realtà, illusioni e sconfitte

   presenze e adii.

   Ho provato a mettere in musica tutto questo con naturalezza

   istinto e spontanietà”

Maurizio Ruggiero, pianoforte

 

Circolo Ufficiali in Castelvecchio

Corso castelvecchio 4 Verona

 

ingresso euro 5.00

 


Esami certificazione

Si sono conclusi ieri gli ultimi giorni d’esame della nostra scuola: alcuni allievi si sono candidati per sostenere il primo livello di competenze pianistiche e quindi regolarizzare il livello base avendo sostenuto negli anni scorsi il compimento delle materie teoriche di base. Complimenti a chi ha dimostrato impegno, fiducia nei propri mezzi, energia per spinge con lo studio e la pratica quotidiana, disponibilità a studiare con me anche in estate e ha creduto nella mia preparazione . Ecco le valutazioni finali:
Giulia 9,50
Maya 9
Lucrezia 7,50
Stefania 7
BRAVE!!!!!
Adesso tra una settimana si riparte a tutti dico forza ed entusiasmo per arricchire la nostra vita delle emozioni e insegnamenti che la musica col suo suonare produce !

Concerto Villa Properzj

Vorrei ringraziare tutti i partecipanti al mio concerto dello scorso venerdì 20 settembre, abbiamo salutato l’estate e accolto l’autunno con un bellissimo scenario di luna piena e musiche suggestive. Grazie per la vostra presenza, gli applausi e l’attenzione che avete dimostrato. Mi fa molto piacere sentire che la mia musica piace e da un senso di pace e riposo interiore, perchè sono le stesse sensazioni che provo nello scrivere e crearle. Ci sono già altri concerti in programma dove potete riascoltarle in un clima e ambientazione diverso e come sottolineo spesso: la mia musica è volutamente sempre nuova, ha una traccia tematica che identifica ogni brano, ma nel suo sviluppo lascia spazio alla libera improvvisazione, scelta che è dettata dalla teoria che nulla rimane sempre uguale nel tempo, anche le stesse cose che ascoltiamo e riconosciamo possono essere valorizzate da un’idea costruita sul momento che dipinge lo stato interiore di chi suona.
Alla prossima e grazie infinite a tutti.

La parola agli allievi

E anche quest’anno si è conclusa l’esperienza degli stage pianistici e formativi estivi!

La novità è stata che in questa estate aumentato il numero delle settimane: da una sola come eravamo abituati (massimo due), abbiamo avuto due sessioni da sette giorni nel mese di luglio e una di una settimana/dieci giorni a cavallo tra agosto e settembre. C’è chi ha fatto una sola settimana, chi quattordici giorni e chi, come me, ha deciso di farle tutte!

Come ogni anno si è rivelata un’esperienza positiva e piena di insegnamenti in ogni campo: prima di tutto una delle cose che si apprende agli stage è la convivenza con gli altri, lo spirito di gruppo che rende l’imparare e il trascorrere il tempo insieme una piacevole esperienza; è più divertente in quanto ci si trova in compagnia e non individualmente davanti allo studio. Abbiamo avuto compagni di tutte le età con cui confrontarci in modi diversi: da bambini di sette anni, agli adulti che si sono imbarcati insieme a noi ragazzi adolescenti in questa bellissima impresa! E ognuno ha imparato di più dall’altro, perché accanto ai soliti studenti (“chi non muore si rivede”), ci sono state molte persone nuove con cui stringere amicizia e creare rapporti.

Oltre alle solite ore di studio mattutine, in cui si fanno le proprie lezioni e si studiano singolarmente i pezzi scelti, Maurizio ci ha permesso di fare moltissime attività, quali diversi giochi di squadra in pineta, con mini-percorsi di ginnastica per farci muovere, camminate più brevi o più lunghe a seconda della nostra resistenza, giochi in casa, disegni, lavoretti creativi con del materiale raccolto nei boschi, partite a carte e tante altre cose. Accanto a questi svaghi più leggeri per le nostre menti giovani e in crescita, ha affiancato dei momenti di riflessione e di discussione su materie importanti come l’affrontare il pubblico o il significato del silenzio. Ci ha lasciato riposare qualche ora nel primo pomeriggio, per ricaricare le nostre energie, e poi finita la sessione dei giochi…via tutti a studiare di nuovo fino ad ora di cena! La distribuzione delle ore di concentrazioni con le ore di svago è stata ricca e varia in modo da non stancarci e non farci annoiare mai.

Come ogni anno, gli stage sono stati educativi e intensi, ma belli e utili nella loro forma, tanto che al termine di ognuno di essi nessuno se ne voleva più tornare a casa. Lo studio sotto forma di compagnia, per quanto sia comunque un lavoro individuale, porta sempre ogni cosa su un altro piano, gettando luce da un’altra prospettiva la quale permette alla mente di aprirsi verso nuovi confini, di esplorare nuovi orizzonti. Per di più le attività svolte sono state applicate ad ognuno anche in modo da far sviluppare e crescere la propria creatività, in varie forme, e la propria personalità. Le nostre vecchie conoscenze le abbiamo approfondite e rafforzate, le nuove comparse hanno permesso di stringere i legami che spero di mantenere con tutte le persone che ho conosciuto. Insomma, come sempre è stato un impegno che vale la pena compiere per proprio arricchimento personale! Grazie a Maurizio per concederci sempre queste magnifiche opportunità;

Spero di vedervi presto

 

Maya Artusi Moro