masterclass e concerto Napoli

I giorni dal 3 al 6 settembre hanno visto impegnati alcuni nostri ragazzi in una tre giorni di lezioni e concerto, invitati da Progetto Piano di Napoli, dove i titolari  Alberto e Maria Rosaria Napolitano hanno messo a disposizione l’Auditorium dedicato al grande pianista Aldo Ciccolini, abbiamo suonato su un pianoforte a coda Bohemia scelto proprio dal grande Maestro, strumento di grande qualità e bella sonorità. Ancora una volta si è potuto vedere come il nostro ruolo di interpreti sia importante: il compositore ci lascia un messaggio, esprimendosi con i simboli della musica e  noi dobbiamo trasformare in parole, ci trasmette uno stile, che noi dobbiamo conoscere e trasmettere, ci da una forma, noi dobbiamo conoscere la sua origine, struttura e rispettarne i canoni. Questo è stato il lavoro che abbiamo fatto in questi pochi ma utili giorni, il risultato è stato positivo, durante il concerto abbiamo potuto sentire tutte queste cose, che per me sono fondamentali per fare musica, lontano da esibizionismo e ricerca della sola perfezione.Bravi ragazzi! Sono consapevole che si deve migliorare molto dal punto di vista emotivo e di gestione della propria esecuzione, ma queste occasioni servono proprio per questo. Io so che col lavoro il meccanismo e la precisione si mettono a posto, ma lo stile il gusto musicale che abbiamo dentro è un dono diverso e non si può copiare, talvolta è il maestro particolare che lo trasmette all’allievo “che lo sa ascoltare, recepire e portare avanti”.Tra qualche settimana riprenderà l’anno scolastico e sentiremo certamente bellissimi concerti . Per me queste attività sono complementari ai corsi e non un extra, sono la prova della maturità raggiunta, ci mettono nella condizione di studiare di più e di capire quanto ci piace la musica. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile questi tre giorni, ricordare Napoli come una città piena di arte,cultura e storia, abbiamo visitato il Conservatorio e scoperto che è il più antico d’Europa, e secondo me il più bello, sono passati grandi musicisti italiani come Scarlatti, Paisiello, Mercadante e molti altri che con le loro opere hanno fatto e fanno ancora oggi “cantare” il mondo intero.

Arrivederci a presto!

img_0100

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...